Papaya

Caratteristiche

La Papaya (Carica papaya L.) è una pianta originaria dell'America Centrale, molto diffusa in Brasile e nelle Isole Hawaii. Nel Mediterraneo viene coltivata in Israele e, in Italia, solo in Sicilia, dove deve essere coltivata, nel periodo invernale, sotto serra, con notevoli problemi per la produzione. Prima dell'arrivo degli Europei, in Messico era chiamata Chichihualtzapotl, che in nahuatl significa "frutto dolce (da) balia", ed era un frutto particolarmente connesso con la fertilità. Appartiene alla Famiglia delle Caricaceae, genere Carica, specie Papaya L. Il frutto è una bacca caratterizzata da forma e dimensioni molto variabili, più o meno aranciato che racchiude piccoli semi neri, ricoperti da una pellicola mucillaginosa. La raccolta dei frutti viene effettuata a mano, da novembre a giugno. Le produzioni possono raggiungere anche i 150 q.li/ha.

Proprietà nutrizionali: ( Fonte: INRAN ) Composizione chimica - valore per 100g

  • Calorie (kcal)43
  • Calorie (kj)179
  • Grassi (g)0.26
  • Carboidrati (g)10.82
  • Proteine (g)0.47
  • Fibre (g)1.7
  • Zuccheri (g)7.82
  • Acqua (g)88.06
  • Amido (g)0
  • Ceneri (g)0.39
  • Calcio (mg)20
  • Sodio (mg)8
  • Fosforo (mg)10
  • Potassio (mg)182
  • Ferro (mg)0.25
  • Magnesio (mg)21
  • Zinco (mg)0.08
  • Rame (mg)0.045
  • Manganese (mg)0.04
  • Selenio (mcg)0.6
  • Retinolo (Vit. A) (mcg)0
  • Vitamina A, IU (IU)950
  • Vitamina A, RAE (mcg_RAE)47
  • Tiamina (Vit. B1) (mg)0.023
  • Riboflavina (Vit. B2) (mg)0.027
  • Niacina (Vit. B3) (mg)0.357
  • Acido Pantotenico (Vit. B5) (mg)0.191
  • Piridossina (Vit. B6) (mg)0.038
  • Acido folico (Vit. B9 o M o Folacina) (mcg)0
  • Folato alimentare (mcg)37
  • Folato, DFE (mcg_DFE)37
  • Folati, totali (mcg)37
  • Cobalamina (Vit. B12) (mcg)0
  • Vitamina B-12, aggiunta (mcg)0
  • Acido ascorbico (Vit. C) (mg)60.9
  • Vitamina D (D2+D3) (mcg)0
  • Colecalcifenolo (Vit. D) (IU)0
  • Alpha-tocoferolo (Vit. E) (mg)0.3
  • Vitamina E, aggiunta (mg)0
  • Fillochinone (Vit. K) (mcg)2.6
  • Colina totale (Vit. J) (mg)6.1
  • Carotene, beta (mcg)274
  • Carotene, alfa (mcg)2
  • Criptoxantina, beta (mcg)589
  • Licopene (mcg)1828
  • Luteina + zeaxantina (mcg)89
  • Tocoferolo beta (mg)0.02
  • Tocoferolo gamma (mg)0.09
  • Tocoferolo delta (mg)0.01
  • Destrosio (g)4.09
  • Fruttosio (g)3.73
  • Galattosio (g)0
  • Lattosio (g)0
  • Maltosio (g)0
  • Saccarosio (g)0
  • Acidi grassi, monoinsaturi (g)0.072
  • Acidi grassi, polinsaturi (g)0.058
  • Acidi grassi, saturi (g)0.081

Raccolta: novembre-giugno

Conservabilità: la temperatura ottimale per la crescita e per la produzione è di 25 °C,

In cucina

ha un uso simile al melone. In Thailandia il frutto acerbo, tagliato a julienne, serve come base per il Som Tam nota come "papaya salad". Nelle Filippine, dove gli alberi di papaya sono spesso coltivati nei pressi delle abitazioni, il frutto viene regolarmente consumato fresco e utilizzato come ingrediente per la preparazione di numerosi piatti locali come l'atchara, i lumpia e in diverse ricette di pollo e maiale. Il frutto della papaya è inoltre utilizzato come frutta secca.

I nostri marchi