Noci

Caratteristiche: è il frutto di una pianta maestosa proveniente dall'Asia (pendici dell'Himalaya) di cui si hanno testimonianze antichissime; fu introdotta in Italia dai Greci. Di forma ovale, la noce è ricoperta da un involucro verde detto mallo che, quando giunge a maturazione, si secca e si apre, lasciandola cadere al suolo. All’interno è formata da un seme, detto gheriglio, ricoperto da una pellicina e stretto tra due gusci legnosi (che formano l’endocarpo) di colore marrone.

Proprietà nutrizionali: ( Fonte: INRAN ) Composizione chimica - valore per 100g

  • Parte edibile (%): 39
  • Acqua (g): 3.5
  • Proteine (g): 14.3
  • Lipidi(g): 68.1
  • Colesterolo (mg): 0
  • Carboidrati disponibili (g): 5.1
  • Amido (g): 1.8
  • Zuccheri solubili (g): 3.1
  • Fibra totale (g): 6.2
  • Fibra solubile (g): 0.84
  • Fibra insolubile (g): 5.37
  • Alcol (g): 0
  • Energia (kcal): 689
  • Energia (kJ): 2884
  • Sodio (mg): 2
  • Potassio (mg): 368
  • Ferro (mg): 2.1
  • Calcio (mg): 83
  • Fosforo (mg): 380
  • Magnesio (mg): 131
  • Zinco (mg): 2.7
  • Rame (mg): 1.5
  • Selenio (µg): 3.1
  • Tiamina (mg): 0.45
  • Riboflavina (mg): 0.1
  • Niacina (mg): 1.9
  • Vitamina A retinolo eq. (µg): 8
  • Vitamina C (mg): tr
  • Vitamina E (mg): 3

Raccolta: Settembre

Conservabilità: in frigo a + 4° per preservarne al meglio le proprietà.

In cucina

dal dolce al salato; dai ripieni della pasta fresca alle insalate, dai formaggi ai condimenti, dalla mostarda d’uva alle marmellate di frutta, per non parlare di torte, crostate, semifreddi e biscotti.

I nostri marchi